#FATELEVEDERE – TUMORE AL SENO HUMANITAS OREVIENE CON LILT

Rozzano, 20 ottobre – La prevenzione è la prima arma per sconfiggere il tumore al seno: con un corretto stile di vita ed un programma di controlli è possibile ridurre il rischio di ammalarsi.

Da sempre attenta alla diffusione della cultura della prevenzione, in occasione della Campagna Nastro Rosa di LILT – Lega Italiana per la Lotta ai Tumori (1-31 ottobre ) dedicata alla diagnosi precoce del tumore al seno, Humanitas ospita la mostra fotografica itinerante #FATELEVEDERE, per sensibilizzare le ragazze e le donne sulla cultura della prevenzione e della diagnosi precoce.

Il tumore della mammella ad oggi è una malattia in costante aumento, soprattutto tra le ragazze giovani, ma grazie alla sensibilità ai temi della prevenzione e al miglioramento delle terapie, è sempre più curabile, specialmente se diagnosticato in fase non avanzata.

“Nella popolazione femminile con meno di 49 anni di età, e dunque esclusa dai programmi di screening mammografico, l’incidenza del tumore al seno è aumentata del 20%” – spiega il dott. Marco Alloisio,responsabile della Chirurgia Toracica di Humanitas e presidente della sezione milanese di LILT -.Questi dati suggeriscono da un lato la necessità di selezionare meglio il campione di donne da sottoporre a screening e di includere anche le donne sopra i 40 anni”.

Humanitas Cancer Center è attivo nella prevenzione per tutti i fattori di rischio oncologici ed è dotato di un servizio di counselling per alcune forme tumorali come il carcinoma della mammella. Sul fronte della diagnosi precoce, partecipa anche alle attività di screening promosse da ASL Milano 2. L’ospedale è inoltre dotato di una Breast Unit dove le donne affette da tumore al seno vengono curate e seguite a 360° da professionisti altamente specializzati. La Breast Unit di Humanitas Cancer Center garantisce alle pazienti percorsi personalizzati di prevenzione, diagnosi e cura studiati e coordinati da un team multidisciplinare di specialisti in discipline differenti (senologia, oncologia, chirurgia plastico-ricostruttiva, radiologia, radioterapia, medicina nucleare, anatomia patologica, fisiatria, fisioterapia e psicologia) che, lavorando in modo integrato, riescono ad affrontare ogni aspetto della malattia.

La mostra #FATELEVEDERE, itinerante per gli ospedali milanesi fino al 31 ottobre, sarà allestita in Humanitas fino al 30 ottobre al primo piano del Building 2 e vuole incoraggiare le donne a fare i controlli periodici fondamentali per arrivare prima e in tempo per sconfiggere il tumore al seno.

#FATELEVEDERE è nata da una idea di TBWAItalia, agenzia di comunicazione, che ha coinvolto donne di tutte le età che si sono esposte in prima persona per uno scatto fotografico. Un invito a mostrarsi senza timore per una visita di controllo attraverso un copy semplice e un po’ sfrontato.  #FATELEVEDERE è un messaggio che vuole diventare virale. Per questo l’agenzia ha realizzato anche una web app fatelevedere.it,tramite la quale è possibile caricare, editare e pubblicare sui canali social una propria fotografia in bianco e nero con, all’altezza del seno, un cartello riportante la scritta #FATELEVEDERE. Un invito a tutte le donne a volersi bene e a prendersi cura di sé.