SETTIMANA DI EVENTI AL LATINOAMERICANO DOPO IL SUCCESSO DI CRUCIANI E IL BAGNO DI FOLLA PER I “LOS 4” 

Numeri da record per il MLF: nei primi 20 giorni 63 mila spettatori

ASSAGO (Milano) – 3 luglio 2017 –  I Los 4 hanno conquistano la platea del Milano Latin Festival: in quattromila hanno gremito il Pala Lg  e altri mille erano assiepati all’esterno della tensostruttura. Una grande festa della musica che ha visto i fan del gruppo, promotori dell’urbana cubana, cantare e ballare per oltre due ore. Particolarmente emozionante il momento in cui i Los 4 si sono esibiti in “Mi historia entre tus dedos” cover del celebre pezzo di Gianluca Grignani.  I Los4, nascono a  Cuba nel 2009 e in breve tempo diventano protagonisti in tutto il mondo per il loro stile originale che fonde reggaeton e timba.

IMG_4636

Fan scatenati anche per Giuseppe Cruciani, il giornalista conduttore della Zanzara, ospite del festival con Andro Merkù, sua spalla durante la trasmissione. Cruciani, nel villaggio latino dove carni argentine e picanha brasiliana la fanno da padrona  ha affrontato l’argomento vegani, al Museo del Rum, a microfono aperto.  Nei primi venti giorni il Milano Latin Festival ha registrato 63 mila presenze.

IMG_3438

GLI EVENTI DELLA SETTIMANA

Martedì 4 luglio ore 20.30 –  Salone delle Nazioni

In occasione di Lady’s Night, il martedì dedicato alla donne,  il festival propone un appuntamento  di rilevante importanza, “Progetta il tuo futuro senza il cancro al seno”, per approfondire l’argomento senza paure ed imbarazzi. Una iniziativa promossa in collaborazione con la Scuola Italiana di Senologia ONLUS.  Intervengono: Lidia Bramani – Presidente Scuola Italiana di Senologia, Claudio Andreoli direttore Scuola Italiana di Senologia di Humanitas Cancer Center – Rozzano, Daniela Lucini – Direttore Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport e dell’EsercizioFisico – Istituto Clinico Humanitas. A seguire, sempre a Salone delle Nazioni, “Donna Allegria”, un evento ideato da Expo dei Popoli e fatto dalle “Donne per le Donne”: musica, animazione e balli dell’America Latina e dei Caraibi.

I CONCERTI

Wilmer Lozano – mercoledì 5 luglio. Al Pala LG in concerto Wilmer Lozano considerato, per la sua inconfondibile voce, uno dei migliori cantanti di salsa. Fin da bambino si sono evidenziate le sue doti di musicista. Si racconta che ogni sera prima dormire, insieme al nonno Lino Lozano praticasse i decimi, che sarebbero serviti in seguito nella sua carriera di sonero. Nel 1994 entra a far parte dei Dimensión Latina, nel 1995 nel gruppo “Orquesta Adolescent” con i quali ha registrato i  primi due album infine è entrato nel gruppo Pasión Juvenil Los Humildes. Nel 2001, ha pubblicato il suo primo album da solista, che include canzoni di Tomás Bernal, Rudy Pérez, José Luis Perales, Amaury Gutierrez, Angel Flores e Pedro Vargas.

El Canario – giovedì 6 luglio. Altro importante concerto con José Alberto Justiniano, artista della Repubblica Dominicana, meglio conosciuto con il nome José Alberto “El Canario”. Trasferitosi negli anni  settanta a New York, ebbe attenzione a livello internazionale grazie alla sua voce meravigliosa ed alla grandissima capacità di saper fischiare come un uccellino, da qui il soprannome di “El Canario”. Ha riscosso grande successo negli Stati Uniti , in Europa ed in quasi tutta l’America Latina. Nel 1999 è stato protagonista del più grande festival latino americano nella storia australiana presso la Bacardi Darling Harbour a Sydney con oltre 22.000 persone presenti.

Yomil y El Dany – venerdì 7 luglio. Al Pala Lg Si esibirà anche il duo di reggaeton cubano composto Roberto Hidalgo Puentes (Yomil) e Daniel Munoz (Dany) . Hanno esordito come DpuntoD raggiungendo un moderato successo e dopo un breve periodo di separazione, si sono ritrovati rinnovando il loro genere musicale con quello che oggi è chiamato “trapton” (regaetton misto a rep). Il loro primo singolo”Tengo”, un remix del “Truffel Butter” di Nicki Minaj, è stato in vetta alle classifiche a Cuba e Miami.

Rogê – domenica 9 Luglio. Il Pala Lg sarà teatro di un imperdibile concerto del cantante brasiliano Rogê, rappresentante della nuova generazione di artisti della Mpb (Musica Popolare Brasiliana). Rogê, che ha uno stile che ricalca  il Brasile di oggi spazia dalla bossa nova al samba tradizionale, dal sambalanço al samba più sofisticato e va oltre, passando per lo jongo, le origini africane, l’afoxé e il reggae, territori attraverso i quali lui è sempre transitato con la proprietà di chi compone per se stesso, proponendosi di creare una fusione di tutti questi ritmi facendo nascere una sonorità dalle caratteristiche uniche. Indicato al Grammy Latino nel 2016 ha pubblicato in Brasile 5 album  (“Rogê” nel 2003, “Brasil em Brasa” nel 2008, “Fala Geral” nel 2010, “Brenguelé” del2012, e il dvd ‘Baile do Brenguelé’) e due progetti speciali come “4 Cabeça” (2009), che ha vinto il Premio della Música Brasileira nel 2010, e “Na Veia”(2016), indicato al Grammy Latino come miglior disco di samba.-

GIORNI DEDICATI AL PARAGUAY DAL 06 AL 08 LUGLIO. Con il sostegno dell’Ambasciata della Repubblica del Paraguay in Italia, l’Associazione Paraguay Italia, l’Unione Europea A.S.E.S., si aprono il 6 luglio le giornate dedicate a Paraguay con danze, colori, sapori e note che ci riportano alle origini di questo bellissima terra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here