In vista dell’arrivo dell’autunno e della stagione fredda dovremmo preparare il nostro sistema immunitario, rafforzandolo. Perché? Con l’arrivo della stagione fredda il nostro sistema immunitario rischia sempre di essere più debole rispetto agli agenti patogeni esterni, dunque sopraggiunge un virus che ci fa ammalare il tutto peggiorato da freddo ed umidità.

Cause dell’abbassamento delle difese immunitarie

Quali sono quindi le cause di un abbassamento delle difese immunitarie? A volte si tratta proprio del clima, sia caldo che freddo, ma può trattarsi anche dello stress, un uso scorretto dei farmaci, una scorretta alimentazione, troppo alcol e le sigarette anche.

Come rafforzare il sistema immunitario in modo naturale. Scopri come aumentare le difese immunitarie deboli.

I sintomi di un abbassamento delle difese immunitarie

L’ideale sarebbe accorgersi per tempo che le difese immunitarie si stanno abbassando intercettando i sintomi: cominciano a comparire herpes labiali e afte? Questo è un segnale. Ed ancora gli stati influenzali, la perdita dei capelli, la stanchezza fisica e mentale, le vampate di calore e la mancanza di concentrazione.

Come rafforzare il sistema immunitario in modo naturale

Se abbiamo individuato questi sintomi dobbiamo iniziare a rafforzare il nostro sistema immunitario.

Vediamo l’elenco di che cosa occorre al nostro sistema immunitario per funzionare bene:

1. Vitamina C: è forse la vitamina più importante per il sistema immunitario ed è preferibile assumerla in modo naturale attraverso i cibi ricchi di vitamina C, come per esempio kiwi, agrumi, ananas, fragole, ciliegie, ma soprattutto attraverso gli infusi di rosa canina che ne contengono una grande quantità.

2. Vitamina D: è molto utile per potenziare le difese immunitarie ma anche per contrastare diabete, problemi ossei, artrite e tumori. Gli alimenti più ricchi di vitamina D sono il fegato, gli oli di pesce, alcuni pesci marini (aringa, salmone, sardina); quantità minori sono presenti nelle uova, nel burro e nel latte. Questo tipo di vitamina viene prodotta anche dalla pelle tramite la luce solare, è sufficiente un’esposizione di 15 minuti al giorno.

3. Vitamina A la cui azione antiossidante e di sostenimento per le difese immunitarie è molto importante per il funzionamento dell’organismo, protegge anche da alcuni tumori. Gli alimenti più ricchi di vitamina A sono: olio di fegato di merluzzo, fegato di tacchino, carote, peperoncino e fegato di vitello.

4. Vitamine B (B1, B2,B6, B12) sono fondamentali per tutto l’organismo soprattutto per il metabolismo dei grassi, degli zuccheri, per la digestione e la produzione di energia. La vitamina B è in genere presente in alimenti di origine animale, come carne di maiale, interiora, pesce, prosciutto, uova e nei derivati del latte. La troviamo anche in vegetali, come soja, legumi, asparagi, germe di grano, cereali integrali e noci, e nel germogli come quelli di fagioli azuki che contengono vitamina B9, B1 e B5.

5. Vitamina E e tocoferolo ovvero degli antiossidanti naturali che proteggono le cellule dai radicali liberi e proteggono anche dai tumori. Le fonti alimentari più importanti di vitamina E sono: gli oli vegetali, come l’olio di germe di grano, l’olio di mandorle, l’olio di girasole, l’olio d’oliva, l’olio di cartamo, l’olio di soja, l’olio di cotone e di mais; le mandorle, le nocciole, i semi di girasole, le arachidi, i cereali integrali, le uova ne sono ugualmente ricchi, così come spinaci, asparagi, ceci, crescione, marroni, broccoli, pomodori.

6. Selenio che ha una forte azione antiossidante ed anticancerogena. Il selenio è maggiormente presente nei cereali, in particolare cereali integrali, infatti il riso integrale ne contiene 15 volte più del riso raffinato, nella farina, nei semi di senape e nelle noci brasiliane.

Piante officinali per aumentare le difese immunitarie

Fra i metodi naturali per rafforzare il sistema immunitario non possono ovviamente mancare le erbe.

Nello specifico sono molto utili:

  1. L’Echinacea, che incrementa l’attività delle cellule immunocompetenti ed ha inoltre proprietà batteriostatiche e antivirali;
  2. La Rosa Canina, di cui abbiamo parlato sopra, che è ricca di vitamina C;
  3. La Curcuma, che ha varie proprietà immunostimolanti e antiossidanti;
  4. L’Equiseto, è una pianta dagli effetti immunostimolanti con proprietà rimineralizzanti;
  5. L’uncaria, è ricca di numerosi principi attivi tra cui steroli, polifenoli, glicosidi triterpenici, alcaloidi ossindolici tetra e pentaciclici, fitosteroli, procianidine, mucillagini, sali minerali e vitamine quindi ha delle proprietà immunostimolanti, antinfiammatorie ed antivirali;
  6. L’Astragalo, essendo ricco di numerosi principi attivi tra cui saponine triterpeniche, flavonoidi, polisaccaridi, ammine e isoflavoni ha proprietà immunostimolanti, immunomodulati, antinfiammatorie ed antivirali;
  7. L’Eleuterococco, ricco di numerosi principi attivi tra cui polisaccaridi, steroli, glucosidi, cumarine, saponine, flavonoidi, triterpeni ed acidi fenolici che conferiscono proprietà immunostimolanti, toniche e rivitalizzanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here