COMUNICATO 17 Settembre 2021 – GREEN PASS OBBLIGATORI

In attesa del nuovo decreto che sarà pubblicato prossimamente in Gazzetta Ufficiale, sulla base della bozza diffusa ieri comunichiamo le notizie che più ci riguardano:
Dal 15 ottobre al 31 dicembre 2021 data di fine dello stato di emergenza nazionale sarà in vigore l’obbligo di Green pass per l’accesso a tutti i luoghi di lavoro pubblici e privati. Il decreto riguarda tutti i lavoratori compresi i “volontari” (quindi anche i collaboratori sportivi ad art. 67).

Il certificato diventerà valido subito dopo la prima iniezione di vaccino ricevuta, non più quindi dopo quindici giorni dalla somministrazione, come previsto dalla normativa previgente. Il pass sarà valido
per 12 mesi dalla data di avvenuta vaccinazione o guarigione dall’infezione.

Ammessa la validità, ai fini del certificato verde, anche del tampone molecolare salivare, nel rispetto dei criteri stabiliti con circolare del Ministero della salute, ovviamente se con esito negativo.
Previsto l’obbligo generalizzato per le farmacie di adottare prezzi calmierati per i tamponi anti Covid. Il costo sarà pari a zero per chi, per motivi di salute, non può fare il vaccino, 8,00 € per i minorenni e 15,00 € per i maggiorenni.

I titolari o i gestori dei servizi e delle attività per l’accesso alle quali viene inserito l’obbligo, sono tenuti al relativo controllo dei Green Pass. Ricordiamo che eventuali soggetti delegati all’attività di verifica dovranno essere incaricati con atto formale recante le necessarie istruzioni sull’esercizio dell’attività di verifica.

Tali disposizioni si applicheranno anche nelle zone gialla, arancione e rossa, laddove i servizi e le attività saranno consentiti e alle condizioni previste per le singole zone.

A prestissimo per nuovi e positivi aggiornamenti, buona giornata e buon lavoro a tutti voi. Amerigo Saggese

error: Content is protected !!